Viti selvatiche

"Cosa c'è in un bicchiere di vino? ...
C'è sapienza, saggezza e scienza"

La citazione è di Pasquale Forte e racconta bene l'approccio del Podere. L'apertura verso la ricerca è nel dna aziendale e diverse sono le collaborazioni con gli Istituti di ricerca e le Università. Nel 2010 Il Podere si è fatto promotore di un convegno dedicato agli studi sulla vite selvatica. Un argomento chiave, che non solo permette di ricostruire un tassello importante della storia della civiltà umana,  ma ha anche una rilevanza agronomica. Tanto più si conosce del parente selvatico delle nostre viti, tanto più saremmo in grado di intervenire per salvaguardare le cultivar domestiche rendendole più longeve e pronte a fronteggiare minacce parassitarie.