Giardini

Il Podere è tutto
un giardino

Dappertutto lentischi, rose canine, viburni e in primavera santoregge, fiordalisi, margherite, ranuncoli, papaveri dispiegano le loro corolle al vento. Distinguere tra flora produttiva ed estetica non è facile al Podere. Sulle ripe, di fronte alle viti, gli arbusti consolidano naturalmente il terreno, evitando gli smottamenti e contribuiscono ad equilibrare la presenza di insetti e parassiti. E le rose canine, dall'alto valore decorativo, fungono da vere e proprie sentinelle sanitarie: in caso di oidio e peronospera sono le prime ad ammalarsi, e in vigna si corre ai ripari.