Raccolta delle olive

La raccolta
delle perle...

Luciano non ha dubbi: “Qui al Podere non si sbaglia nulla”. Dalla raccolta, rigorosamente a mano a diverso stadio di maturazione delle drupe, alla bottiglia dotata di un pratico, ed estetico, dosatore in legno d'ulivo. Sono gli ultimi giorni di ottobre e le drupe di Leccino, la varietà più precoce, sono pronte. In 10, 20 giorni, si raccoglieranno anche quelle di Frantoio e infine di Moraiolo. Le olive vengono trattate come perle preziose, fatte scivolare delicatamente dai raccoglitori in cesti legati intorno alla vita o sui teli predisposti attorno alle piante, e poi stivate nelle cassette ben aerate di 20/25 kg. L’integrità a garanzia di un aroma speciale, con un accenno di amaro, piccante che fin dall'apparizione del Terre di Siena ha conquistato i palati più esigenti. Entro 8 ore dalla raccolta avviene la frangitura e l'olio viene conservato in contenitori di acciaio, in ambiente a temperatura controllata. La resa? 14 litri d'olio per un quintale di olive.